I 7 errori più comuni durante l'essiccazione della marijuana

Dopo mesi dando tutta la cura necessaria alle nostre piante, arriva finalmente il momento della raccolta. Qualunque sia la varietà di cannabis coltivata, probabilmente vorrete essicarla prima di consumarla. Anche se può sembrare una fase poco importante (la parte più difficile è giá finita!), Un'essiccazione corretta delle piante è essenziale per godere di essa nella migliore qualità possibile, cosí come un essicazione inadeguata può rovinare i nostri sforzi ... e il nostro raccolto!

Nel nostro post sull'essiccazione e la cura della marijuana, vi diamo le basi per eseguire un'essiccazione perfetta delle piante. In questo articolo ci concentreremo sugli errori più comuni quando asciugiamo i nostri preziosi boccioli, errori che, come diciamo, possono rovinare i fiori di cui ci prendiamo cura da mesi. Vediamo quali sono gli errori tipici durante l'essiccamento della marijuana.

Le piante vengono appese di solito durante il processo di essiccazione
Le piante vengono appese di solito durante il processo di essiccazione

Non prestare attenzione al colore dei tricomi

Osservare attentamente il colore dei tricomi è fondamentale per raccogliere le piante al loro massimo, con il massimo contenuto possibile di cannabinoidi, terpeni, flavonoidi, ecc. Durante la fioritura, questo colore cambia da trasparente a latteo mano a mano che le teste ghiandolari dei tricomi si riempiono di composti, terminando con un bel colore ambrato.

Normalmente, il momento migliore per la raccolta è quando una grande parte di tricomi sono lattosi e una piccola proporzione che mostra già toni ambrati. In questo momento il contenuto di cannabinoidi e terpeni è al suo massimo, quindi il sapore, l'aroma e l'effetto dei germogli sono al loro apice. Questo è il primo passo per ottenere un prodotto di qualità, che raccoglieremo durante il processo di essiccazione.

Raccolto con un substrato umido

Una volta che sappiamo che siamo nel punto ottimale della raccolta, è tempo di tagliare le piante. Un errore comune, che può ritardare l'essiccazione per diversi giorni, è quello di raccogliere le piante quando il substrato è bagnato, o ciò che si considera simile ,é quando il contenuto di acqua all'interno dei tessuti della pianta è al suo massimo. Pertanto, e per ottenere le cime correttamente essiccate nel più breve tempo possibile, è meglio raccogliere le piante quando da almeno un giorno il substrato é asciutto e il contenuto di acqua è quindi inferiore.

Allo stesso modo, se vogliamo accelerare l'essicazione, è meglio manicure alla marijuana accuratamente prima di metterla ad asciugare, rimuovendo anche tutti i pezzi di stelo che possiamo. Logicamente, meno massa vegetale viene essiccata, più veloce sarà il processo di essiccazione delle gemme.

Bisogna controllare il colore dei tricomi per determinare il momento del raccolto
Bisogna controllare il colore dei tricomi per determinare il momento del raccolto

Eccessivo maneggio dei boccioli

Sia quando tagliamo le piante o sia durante il processo di manicure (anche quando le mettiamo ad asciugare), è molto importante non trattare eccessivamente i fiori. Le teste dei tricomi - dove sono immagazzinati i vari composti che conferiscono alla marijuana il suo sapore ed effetto - sono molto delicati e possono rompersi facilmente se tocchiamo le cime eccessivamente.

Infatti quando si prodice un chara si strofinano le dita sui fiori freschi per ottenere uno spesso strato di resina (hash) attaccato alle mani. Questo è esattamente ciò che vogliamo evitare se vogliamo mantenere le nostre cime in perfette condizioni!

Mancata rimozione delle parti infette della pianta

Una volta che siamo pronti per la manicure, o per mettere a seccare direttamente le piante nel caso in cui vogliate manicurare i boccioli già secchi, dobbiamo osservare con grande cura ogni gemma alla ricerca di infezioni, in particolare funghi come la botrytis o l'oidio. In caso di essiccazione di una pianta con qualche tipo di infezione fungina, può diffondersi durante l'essiccazione, quindi possiamo trovare la sgradevole sorpresa dibuttare via buona parte del raccolto infetto.

È importante non essicare parti della pianta infette da funghi
È importante non essicare parti della pianta infette da funghi

Errato livello di umidità nella zona di essiccazione

Abbiamo già tagliato i fiori, curati e pronti per l'essicazione. Tuttavia, dobbiamo tenere presente che il livello di umidità relativa all'interno della zona di essiccazione determinerà sia la velocità dell'essiccazione che la sua qualità. Vogliamo un'essiccazione lenta e uniforme, senza picchi di temperatura o umidità all'interno dell'essiccatore, che dovrebbe essere il più costante possibile.

L'umidità ideale per asciugare la marijuana è del 50-60%. Un valore più basso causerà probabilmente un' essicato rapido delle piante, mentre se è più elevata la percentuale e possono insorgere problemi con i funghi e il processo di essiccazione può anche essere perpetuato.

Ventilazione insufficiente dell'essicatore

Come appena accennato, oltre a mantenere un livello adeguato di umidità, è importante evitare che l'aria all'interno dell'essiccatore sia viziata. Molti coltivatori usano un armadio di coltivazione come essiccatore, lasciando acceso il sistema di ventilazione durante il processo di essiccazione. In questo modo si ottiene una corretta circolazione dell'aria all'interno e, se viene installato un filtro a carbone, si evita l'odore intenso delle piante.

È inoltre possibile installare una piccola ventola per favorire la circolazione dell'aria ed evitare la formazione di sacche d'aria o umidità, sebbene si raccomanda che non punti direttamente al materiale vegetale che vogliamo asciugare. Ciò potrebbe causare un'essiccazione troppo rapida solo in alcune aree delle piante e, come sappiamo, desideriamo un'essicazioen lenta ed uniforme.

È importante controllare la temperatura e l'umidità nella zona di essiccazione
È importante controllare la temperatura e l'umidità nella zona di essiccazione

Temperatura e luce nell'essiccatore

Come con l'umidità, una temperatura errata può rovinare i nostri fiori, così come asciugarli con la luce. Temperature superiori ai 25 gradi possono asciugare la pianta troppo velocemente, essendo circa 18-20 gradi Celsius una temperatura ideale per questo scopo. D'altra parte, se asciughiamo le piante con la luce, questo degraderà parte del contenuto dei tricomi, riducendo la qualità finale delle gemme.

L'ideale sarebbe asciugare le piante in un luogo relativamente fresco, adeguatamente ventilato e al buio. In questo modo, eviteremo che molti dei fattori che possano causare l'essiccazione per non sia di degna qualità.

Speriamo che questo articolo vi aiuti a ottenere boccioli della migliore qualità. Un ultimo e utile consiglio: se hai dei boccioli troppo secchi, puoi metterli in un barattolo ermetico con qualche foglia fresca di yerba (o qualche altra vegetale). In questo modo, i boccioli recupereranno l'umidità, che assorbiranno dalle foglie. Quando hanno raggiunto il punto desiderato devi solo rimuovere le foglie e iniziare il processo di cura.

Puoi sempre contattarci se hai dubbi o hai bisogno di consigli, saremo felici di rispondervi!

Saluti!

Commento a “I 7 errori più comuni durante l'essiccazione della marijuana” (25)

avatar

Green90 21-07-2021
Salve, ieri ho messo a seccare nel mio box con estrattore e filtro in Carboni attivi ed un deumidificatore impostato a 35%, userà mattina sono andato a controllare e dal deumidificatore usciva aria calda e i miei bud li ho trovati un po’ più secchi dal normale, essendo passato un solo giorno… ho rovinato tutto? Ti prego aiutami O.a. Ho tolto subito il deumidificatore e l’ho sostituito con un piccolo ventilatore

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 03-08-2021

Ciao Green90,

Il miglior modo di essiccare le piante è farlo in maniera lenta, assicurandosi che i funghi non proliferino sulle cime. I fiori devono essere spugnosi ed è molto importante che l'umidità ambientale sia intorno al 55-60% e le temperature non elevate; essiccare l'erba velocemente non è una buona idea. Hai fatto bene a spegnere il deumidificatore, è possibile che i fiori si reidratino. Ricorda, quando gli steli dei fiori si rompono con le dita facendo uno scricchiolio, è il momento di realizzare la concia. 

avatar

Luca 25-06-2021
Salve! Vorrei sapere se per essiccare le cime va bene farlo dentro la grow, con ventilatore da 10cm ( non puntato direttamente sulla rete essicattrice ) ed estrattore da 15 cm regolato su velocita 1. La temperatura è di circa 26/27 gradi e umidità 55/60

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 05-07-2021

Ciao Luca,

Si può essiccare nella growbox purché le condizioni siano adatte e le piante non ricevano luce. Dovresti solo abbassare la temperatura, visto che è un pò alta per una corretta essiccazione.

avatar

Vera 24-06-2021
Salve, io sto essiccando ad una temperatura di 28 33 gradi, è molto alta lo so ma purtroppo non riesco a trovare un modo per abbassarla. Ho comprato un condizionatore ad acqua portatile ma non sembra che faccia il suo lavoro. Qualche consiglio?

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 05-07-2021

Ciao Vera,

Hai un sistema di estrazione dell'aria o dei ventilatori? Sono temperature molto alte.

avatar

David 21-06-2021
Buonasera, l'unico posto dove posso mettere a seccare la piccola è in mansarda, ma misura più di 27 c. Cosa posso fare?

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 05-07-2021

Ciao David,

Non capisco bene la domanda... per essiccare correttamente le piante dovresti disporle in un luogo ventilato e poco umido. Puoi tagliare le piante perchè occupino meno spazio o utilizzare un essiccatore.

avatar

Benny 12-06-2021
Ciao, a breve termino l'ottava settimana, dopo averla pulita e portarla ad essiccare, posso lasciarla nel mio box che ho costruito? Un 35x120 in legno. Con un timer che frazione oraria posso alternare tra areazione e ventilatore? I caratteri mi arrivano 70% umidità e 23 gradi

avatar

Frenk 18-05-2021
Io ho una umidità del 71 % va bene?

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 08-06-2021

Ciao Frenk,

L'umidità del 71% è corretta per la fase vegetativa, nel periodo di fioritura dovrebbe essere circa del

50-55%.

 

avatar

Teo 29-04-2021
Salve i rami sono secchi e fanno crack ma la erba sa ancora di ammoniaca che devo fare??

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 08-06-2021

Ciao Teo, 

Una volta che i fiori sono asciutti dovresti conciare l'erba in barattoli di vetro, aprendo i barattoli alcuni minuti al

giorno per circa 1 mese per evitare problemi di funghi.

 

avatar

Teo 27-04-2021
Ciao ho le piante a testa in giù da 7 giorni in un armadio leggermente aperto con 60% di umidità e circa 21 gradi . Ieri ho provato a prelevare una cima sola per vedere come era... Era secca esteticamente e sapeva un buon odore ma sapeva anche da ammoniaca... Come mai?? Non voglio che sappia questo odore!! Devo asciugare di più?? Aiutatemi per favore

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 29-04-2021

Ciao Teo,

Dovresti lasciar essiccare le piante per più tempo, l’ideale sono 10-15 giorni. Una volta che i fiori saranno ben secchi, andranno conciati. Sapremo che sono secchi quando se pieghi lo stelo, scricchiola e si rompe. È normale che i fiori perdano il loro odore durante l’essiccazione o che questo non sia come previsto. Una volta essiccati, e con almeno un mese di stagionatura in un barattolo di vetro, inizieremo ad apprezzarne i veri odori. Durante l’essiccazione è importante che ci sia sufficiente ventilazione e che l`umidità non sia elevata.

avatar

Mad 14-03-2021
Salve, ho visto che è da un anno che gli admin non rispondono ai messaggi, sono nuovo nel forum spero che la mia domanda avrà una risposta. Innanzitutto volevo specificare nel mio caso sto coltivando spezie officinali e non cannabis, quindi magari I valori di temperature e umidità possono essere diversi... Sono all'ultima fase, però probabilmente per me la più delicata, perché ho tutto in una taverna Fredda e umida d'inverno. Ieri ho messo tutto a riposare, però ho un grosso problema con la temperatura. La temperatura varia tra i 10 e 15 gradi e l'umidità 55/60 % anche se questi valori cambiano in base alle giornate. Per cercare di migliorare la situazione, ho messo un deumidificatore, un po' migliora la situazione. Con queste statistiche di temperatura e umidità, in quanto tempo sarà pronto il tutto? Sicuramente il processo è più lungo dato che non ho valori ottimali. Ho letto che le muffe e funghi possono attaccare le spezie proliferano a temperatura alte, con la temperatura, ho comunque questo rischio? Per la ventilazione non uso ventilatori, ma molto semplicemente tengo aperte le aperture, sopra e sotto. Uso una ventolina per aspirare l'aria dall'interno all'esterno, giusto per evitare ristagni. Inoltre non ho il tutto completamente al buio, c'è la lucetta blu del deumidificatore e un po' di luce che entra dalla finestrella. Sono a rischio di danneggiare il tutto?

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 07-04-2021

Ciao Mad,

Che tipo di piante stai coltivando? È essenziale saperlo per poterti rispondere. 10-15C sono temperature molto basse, è necessario un estrattore per rinnovare l'aria, e se si vogliono aumentare le temperature e abbassare l'umidità, sarà sufficiente un dispositivo di riscaldamento. Ma avremmo bisogno di sapere cosa stai coltivando, l'illuminazione che usi e i metri quadrati della coltivazione, altrimenti ci sarà difficile poterti aiutare. 

avatar

Mattia 16-01-2021
Io è da 7 giorni che ho le mie piante a testa in giu , coltivate con lst e scrog , quindi per comodità ho tagliato ogni ramo e legato allo stendino. I primi 5 giorni all interno del box avevo una temperatura di 17 18 gradi e 40% d umidita , ieri andando a controllare ho notato che erano gia abbastanza secchini i fiori così ho provato ad alzare leggermente l umidita portandola a 48 e ineviabilmente la temperatura è scesa sotto i 15 mo sto a 13 gradi e mezzo fissi con 48 di unidità ? Dici che puo andare ?

Philosopher seeds Staff

Berto 18-01-2021
Ciao Mattia, Per una maggiore sicurezza, lascialo asciugare per altri 5 giorni, quindi puoi iniziare il processo di cura. Verificare l'essiccazione controllando che i rami si rompano facilmente. Saluti!

avatar

Diego 11-01-2021
Come faccio a capire che é pronta per la concia ? Da 8 la sto essiccando . Grazie ancora;)

Philosopher seeds Staff

Berto 12-01-2021
Ciao Diego, In condizioni favorevoli all'essiccazione, occorrono circa 2-3 settimane affinché la marijuana si asciughi. Quando i rami della pianta si rompono facilmente, è segno che la marijuana è secca. Quindi puoi iniziare a curare la marijuana. Saluti!

avatar

Diego 10-01-2021
Ragazzi io sto essiccando a 15 gradi gradi al buio e con pochissima umidità, dopo una settimana sembrano già pronte , belle secche e i rametti si spezzano un po . É la mia prima pianta, ma l odore non lo sento come mai ? Odora di fieno di erba troppo secca é normale? Dopo la concia prenderà il suo odore ?

Philosopher seeds Staff

Berto 11-01-2021
Ciao Diego, Una volta stagionata, la pianta recupererà l'aroma e una migliore consistenza del germoglio. Saluti!

avatar

Momo 27-10-2020
Grazie della risposta, ho fatto un controllo di umidità ed'é sui 57% La ventola l'ho usata per areare un po' la sacca sto cercando il più possibile di fare le cose in modo più naturale possibile, non l'ho usata per seccare , la ventola è vecchia è fa un area minima (Oltretutto sto in casa con gente che non ama il "4:20" quindi ho dovuto mettere tutto nel posto più nascosto nella mia camera) ringrazio in anticipo per una prossima risposta

Philosopher seeds Staff

Berto 28-10-2020
Ciao Momo, Se la ventola gira a bassi giri e arieggia la zona di essiccazione, senza toccare direttamente le cime, può aiutare ad accelerare l'essiccazione senza danneggiare troppo la qualità finale della marijuana. Buona fortuna, saluti!

avatar

Momo 26-10-2020
Salve volevo chiedere se il mio kit di essicazione fatto in casa vada bene Ho creato una sacchetta di carta disposto le cime in modo uniforme e attaccato ad una estremità una ventola per computer tutto inserito nel angolo di un mobile aperto Credete che vada bene così o credete sia meglio usare altri metodi? Come peso complessivo ho 15g

Philosopher seeds Staff

Berto 27-10-2020
Ciao Momo! A volte il più semplice è il più efficace. Meglio cercare una superficie piana, stendere i boccioli e lasciare che l'essiccazione segua il suo processo naturale per 15-20 giorni, senza alcun aiuto meccanico, la ventola asciugherà troppo la marijuana. Ricorda che i boccioli non dovrebbero ricevere luce e la stanza di essiccazione dovrebbe avere un'umidità intorno al 50%. Saluti!

avatar

Andy 17-10-2020
Gli essiccatori per gli alimenti vanno bene?

Philosopher seeds Staff

Berto 19-10-2020
Ciao Andy, Non sono consigliate per l'essiccazione della marijuana, poiché la disidratazione è troppo rapida e la marijuana perde qualità, può anche rovinarsi. Saluti!

avatar

carmelo 25-09-2020
salve,ho essicato qualche cima in una stanza quasi al buio con un ricircolo d'aria ma con una umidita' non inferiore al 60% e con picchi anche del 75% a seconda del clima, le cime da bagnate erano molto profumate ma terminato il processo di essicazione non sprigionano piu' quel forte'odore, adesso che iniziero' il processo di concia per circa 6 settimane tutto cio' beneficiera'a suo favore per quanto riguarda lo sprigionamento dell 'odore?

Philosopher seeds Staff

Berto 01-10-2020
Ciao Carmelo, Una volta terminata la polimerizzazione vedrai che le cime recuperano tutto il loro aroma. Saluti!

avatar

Mario 10-07-2020
Salve buonasera, siccome devo raccogliere le mie 2 piantine, ma il posto dove devi farla essiccare si trova in campagna la dove io o una camera vuota, però la mia preoccupazione è il tetto perché è costruito con lamiera e di solito la lamiera si riscalda subito, voi dite che potrebbe velocizzare il tempo di essicazione

Philosopher seeds Staff

Berto 13-07-2020
Ciao Mario, Se non c'è altro modo, prova a rendere la stanza molto ventilata. Dopo 22 gradi, la marijuana si rompe e l'essiccazione non è progressiva e l'erba perde qualità e potenza. Saluti!

avatar

Ganja10 30-06-2020
Va bene esiccare la ganja in un luogo chiuso son temperatura costante?

Philosopher seeds Staff

laia 02-07-2020
Buongiorno, Vogliamo un’essiccazione lenta e uniforme, senza picchi di temperatura o umidità all’interno dell’essiccatore, quindi non dovresti riscontrare problemi. Un saluto!

avatar

Fabio 31-05-2020
Quando deve mettere il radicante dopo la germinazione e la quantità di radicante nell acqua e per quanto tempo

Philosopher seeds Staff

Berto 01-06-2020
Ciao Fabio, Quando il germoglio di seme è di un centimetro, deve essere sepolto nel substrato bagnato, con la radice rivolta verso il basso. Tra tre giorni il germoglio con i cotiledoni (prime due foglie) emergerà dal terreno. Saluti!

avatar

E' arrivato il narcos 30-05-2020
Avrei una domanda particolare, riuscireste a consigliarmi un metodo per l'essiccazione pratico, discreto e che non occupi molto spazio? Perché ho pensato di iniziare una coltivazione però non ho ancora idea di come procedere all'essiccazione in modo da non farmi rubare e/o sequestrare i fiori....

Philosopher seeds Staff

Berto 01-06-2020
Ciao, Il più pratico è un essiccatore di marijuana, ci sono diverse misure, i boccioli sono collocati nell'essiccatore speciale e devi solo trovare uno spazio buio e ventilato per eseguire il processo di asciugatura. Ad esempio, vi lascio un collegamento a un sito Web amichevole con gli elementi che possono essere utilizzati nell'asciugatura: Kit di Asciugatura Saluti!

avatar

Aron 10-10-2019
Io ho un po di cime datemi da un mio amico tagliate dalla pianta è mi aveva chiesto di essiccare...io ho avuto esperienza con l'essicazione in barattoli di vetro quest'ultimo metodo Va bene ?

Philosopher seeds Staff

Berto 21-10-2019
Ciao Aron, La marijuana non deve essere chiusa in barattoli fino a quando non è asciutta, l'essiccazione della marijuana deve essere effettuata su una rete per l'essiccazione o l'attaccatura, il luogo di asciugatura deve essere scuro, arioso e con bassa umidità. Saluti !!

avatar

Alessandro 23-03-2019
Non è possibile usare un'essiccatore impostandolo a 18/20 gradi e tenendolo al buio? Non è possibile avere istruzioni semplici e poco farcite di termini incomprensibili ai principianti?

avatar

Francesco 25-09-2018
Per quanto riguarda la temperatura e giusto che istalli un condizionatore d’aria per tenere la temperatura costante, o mi basta monitorare la ventilazione e l’umidita...?

avatar

Enzo Brescia 15-04-2018
il buio deve essere totale o può filtrare un pò di luce?

Philosopher seeds Staff

Marta 16-04-2018
Meglio sempre nel buio più totale.

ATTENZIONE - domande su spedizioni e pagamenti

In caso di dubbi sui metodi di pagamento e di spedizione, consultare la sezione sistemi di pagamento e costi di spedizione Grazie!

Vuoi dare un'opinione su "I 7 errori più comuni durante l'essiccazione della marijuana" o fare una domanda su questo post?

Pubblichiamolo!

Puoi verificare che l'indirizzo e-mail sia corretto?

Informazioni su questo blog cannabico

Questo è il blog della banca di semi Philosopher Seeds . È rivolto a persone di età superiore ai 18 anni.

Troverai informazioni sull'autocoltivazione della cannabis, consigli, trucchi e novità dal settore della marijuana.

Per acquistare i semi di Philosopher Seeds e delle migliori seedbank europee, puoi consultare il nostro Catalogo


error_outline Utilizzo dei cookies

Utilizziamo cookie propri e di terzi per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire contenuti di interesse. Continuando a navigare capiamo che accetti la politica sui cookie di Philosopher Seeds

keyboard_arrow_up