Web per maggiori di 18 anni

Semi di Cannabis

Coltivare marijuana di Philosopher Seeds in base alla latitudine

La cannabis è una pianta annuale (cresce, fiorisce e muore nella stessa stagione) coltivata da migliaia di anni in quasi tutti gli angoli del pianeta, con l’unica eccezione per le zone vicine ai Poli. Proveniente dall’Asia Centrale e dal Sud, si tratta di un genere di piante con tre specie diverse: Cannabis Sativa, Cannabis Indica e Cannabis Ruderalis. Anche se ogni specie di cannabis ha alcune caratteristiche che la fanno più appropriata per determinate zone – logicamente, si sviluppano meglio nelle aree dove si riproducono naturalmente – si tratta di una pianta facilmente adattabile alla coltivazione outdoor praticamente con qualsiasi clima. Ad eccezione delle varietà automatiche, le piante di cannabis crescono durante la primavera e l’estate e fioriscono tra la fine della stagione estiva e l’inizio di quella autunnale.

Philosopher Seeds

Mappa del mondo

Sappiamo che possiamo coltivare marijuana indoor in qualsiasi luogo, ma se vogliamo coltivare outdoor dobbiamo tener conto delle caratteristiche della varietà di marijuana che stiamo per coltivare, soprattutto per ottenere il massimo che può offrirci, e di clima e fotoperiodo naturale della zona in cui ci troviamo, che dipendono principalmente dalla latitudine e dal periodo dell’anno. Facciamo un breve ripasso sulle diverse zone del mondo dove è possibile coltivare outdoor, così come di quali varietà di marijuana di Philosopher Seeds si adatteranno meglio a ciascuna di queste aree.

Come già detto, fotoperiodo e clima vengono in gran parte determinati dalla latitudine in cui ci troviamo, e logicamente anche dal mese dell’anno, anche se dobbiamo sempre tener conto della morfologia della zona in cui vogliamo realizzare il coltivo: per tanto se ci troviamo, per esempio, alla latitudine 40° N (quella di Madrid) non sarà lo stessa cosa coltivare al livello del mare rispetto ai 1.000 metri di altezza. Ogni zona ha le sue specifiche condizioni climatiche, e sarà di grande aiuto conoscerle per poter scegliere la varietà di cannabis migliore per ogni zona.

Coltivare semi di Philosopher Seeds nell’Emisfero Nord

Si tratta della zona del globo situata a nord dell’Equatore, anche se per la nostra descrizione la limiteremo alle zone situate a nord del Tropico del Cancro (23° 5′ N), approssimativamente tra 23° N e 50° N (più a nord diventa difficile coltivare piante di cannabis a meno che non siano autofiorenti, che non dipendono dal fotoperiodo per fiorire). Sappiamo che, se ci spostiamo verso nord, rispetto al Tropico del Cancro, il fotoperiodo naturale diventa sempre più breve e il clima più freddo, perciò a partire da una latitudine di più o meno 45° N e fino a 50° N non dovremmo tentare di coltivare varietà Sative, dal momento che la loro lunga fioritura può coincidere con autunni più rigidi rispetto le zone più vicine al Tropico.

Philosopher Seeds

Heaven’s Fruit di Philosopher Seeds

Dobbiamo considerare il fotoperiodo naturale e il clima che esistono nelle zone più vicine al Tropico – come possono essere le Isole Canarie (localizzate tra 27° 37′ e 29° 25′ Nord) o alcune zone del Messico – che permettono persino varie colture all’anno outdoor e dove si possono coltivare varietà principalmente Sative come Heaven’s Fruit o Amnesika 2.0.

Per zone a partire dai 45° N non è raccomandabile pianificare di coltivare varietà che fioriscono con periodi troppo lunghi a meno che non godiamo di un clima particolarmente benevolo; in questo caso, la nostra coltivazione sarà più facile ed efficiente se scegliamo varietà con una fioritura rapida come la Early Maroc o la Gokunk.

I mesi migliori per iniziare un coltivo nell’Emisfero Nord sono Febbraio-Marzo (per le zone più vicine al Tropico) e Aprile-Maggio, incluso Giugno, per le zone situate a partire più o meno da 35° N. La fioritura della maggior parte delle varietà termina verso Ottobre-Novembre, Dicembre per le Sative con fioritura più lunga. Il solstizio d’Estate è tra il 20 e il 21 Giugno, mentre quello d’Inverno è tra il 21 e il 22 Dicembre. Gli equinozi (giorni con le stesse ore diurne e notturne) coincidono con il 20 Marzo e il 22-23 Settembre.

Coltivare semi di Philosopher Seeds nell’Emisfero Sud

Per il nostro post, limiteremo questa zona tra il Tropico del Capricorno (23º 5’ S) e approssimativamente i 50º S, comprendendo principalmente Sudafrica, una buona parte dell’Australia, Argentina, Paraguay, Uruguay, sud del Brasile e Cile. In questa fascia, i mesi di maggiore insolazione, e quindi i migliori per iniziare il nostro coltivo, sono Novembre, Dicembre, Gennaio e Febbraio. Anche se dipende sempre dalla zona (morfologia, microclima, etc.) in generale il clima nell’Emisfero Sud è più temperato rispetto al Nord, un po’ più freddo. È perfetto, quindi, per la maggior parte delle varietà, come la Jack el Frutero o la Naranchup, che terminano la fioritura durante i primi di Aprile.

Philosopher Seeds

Latitudine, morfologia e periodo dell’anno sono aspetti fondamentali per coltivare

Come per l’Emisfero Nord, come ci si allontana dall’Equatore diventa sempre più difficile poter coltivare qualsiasi varietà di marijuana, cosa che rende le varietà autofiorenti come la Cheesy Auto o la White Yoda perfette in questi casi (ricordiamo che, essendo automatiche, queste varietà possono essere piantate nella maggior parte delle zone, in quasi ogni momento dell’anno, con ottimi risultati), o come alternativa varietà Indiche con un periodo di fioritura più corto rispetto le Sative. Se osserviamo bene, e come esempio, la coltivazione di marijuana in Cile sarà molto più fattibile nella metà Nord del Paese che nel Sud, dove dobbiamo scegliere quale varietà coltivare molto più attentamente.
Nell’Emisfero Sud, il solstizio d’Estate è intorno al 21 Dicembre, mentre quello d’Inverno è il 21 Giugno. Gli equinozi sono il 20-21 Marzo e il 22-23 Settembre.

Coltivare varietà di Philosopher Seeds nella zona Intertropicale

Come suggerisce il nome, questa fascia comprende l’area tra i Tropici, la più vicina all’Equatore terrestre. Le variazioni di fotoperiodo in questa zona sono minime, e si riducono ulteriormente quanto più ci avviciniamo all’Equatore (12 ore di luce e 12 di oscurità giornaliera costanti). Il clima di questa zona è principalmente caldo e tropicale, perciò risulta perfetto per la coltivazione di marijuana outdoor.

Philosopher Seeds

Cheesy Auto di Philosopher Seeds

Possono essere coltivate autofiorenti come Fruggle Skunk Auto durante tutto l’anno senza problemi, come quasi tutte le altre varietà. Usando semi femminizzati o regolari, e per ottenere piante migliori, alcuni coltivatori aggiungono poche ore di luce artificiale al giorno affinché le piante continuino a crescere, iniziando così la fioritura quando decidono di eliminare questo apporto luminoso in più. SuperJuani, Guayita, Sweet Love, Sugar Pop…possiamo coltivare qualsiasi pianta in questa zona, e in qualsiasi periodo dell’anno!!

Felice coltivazione!!




Domande e commenti su Coltivare marijuana di Philosopher Seeds in base alla latitudine

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Dinafem
  • Barney's Farm
  • Dutch Passion
  • Sensi Seeds
  • Sweet Seeds