Germinazione di semi di marijuana

Il primo passo per il coltivatore di marijuana è la germinazione dei suoi semi. Per ottenere i migliori risultati, conviene, certamente, usare buoni semi. I semi di marijuana del nostro banco arrivano nel loro imballaggio etichettati con il numero di lotto con lo scopo di garantire la tracciabilità e il controllo qualità.

I bisogni di un seme per iniziare il suo processo di germinazione sono pochi, però non smettono di essere di importanza primaria. Possiamo considerare che si tratta di una fase "prenatale" durante la quale il coltivatore dovrà essere particolarmente attento nel lasciar crescere questo piccolo essere, assicurandosi di dargli le condizioni ottimali per farlo.


Bisogni di un seme di marijuana per germinare

Per iniziare, è importante sottolineare che un seme vitale e fresco non ha bisogno di nessun additivo né di nessuna manipolazione prima della germinazione.

Philosopher Seeds
Germinazione di un seme di marijuana

Le esigenze di un seme per germinare si riducono a tre:

  • una forte umidità (80/100%)
  • una temperatura media (20/24ºC)
  • un po' di ossigeno

Per illustrare questo articolo abbiamo utilizzato semi di marijuana di Heaven's Fruit e Spicy CBD / SuperJuani.

Philosopher Seeds
Peli assorbenti di un seme di marijuana

I differenti supporti per germinare cannabis

I supporti che permettono ad un seme di germinare sono numerosi. Questi sono le caratteristiche e i metodi usati maggiormente:

  • Il bicchiere di acqua: Alcuni coltivatori si accontentano di immergere i loro semi in un bicchiere di acqua per 1-3 giorni, finché si schiudono, prima di collocarli nel seguente supporto. Questo metodo funziona molto bene per l'idratazione dei semi, però è importante non lasciarli troppo tempo nell'acqua, perché mancherebbe l'ossigeno necessario e potrebbero soffocare. Se si opta per questo metodo, si raccomanda di mettere l'acqua in un bicchiere prima di metterci i semi dentro, per lasciarla riposare alcune ore, affinché raggiunga la temperatura ambiente e il cloro evapori. Il giorno dopo, se non sono affondati, li aiuteremo con il dito (pulito, ovviamente). Quando vediamo che iniziano ad aprirsi li mettiamo nel supporto o substrato definitivo. Alcuni coltivatori esperti, in un primo momento, aggiungono alcune gocce di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) nel bicchiere, questo per accelerare il processo, ma non lo raccomandiamo per chi è alle prime esperienze.

Philosopher Seeds
Semi di marijuana in un bicchiere di acqua

  • La carta assorbente: Questa è la tecnica più comune che consiste nel collocare i semi tra 2 fogli di carta assorbente molto umida, ma non “inzuppata” (utilizzare un vaporizzatore è una buona idea), usando come contenitore due piatti per mantenere un'umidità costante. Bisogna controllare quotidianamente per vedere se hanno germinato o se manca umidità. Anche se è difficile da trovare, si consiglia l'uso di tovaglioli di carta ecologica. Fai attenzione a non utilizzare carta che si decompone nell'acqua, tipo carta igienica.

Philosopher Seeds
Germinazione di semi di marijuana nella carta assorbente

Philosopher Seeds
Semi di cannabis prima del trapianto

  • Le pasticche di terra pressata: Si trovano in commercio, sono piccoli blocchi compressi di torba o fibra di cocco, da reidratare. Sono molto pratiche da conservare quando sono secche. Mantengono una umidità alta e ricca di ossigeno, adatta per la germinazione dei semi.
  • Lana di roccia: La lana di roccia, venduta anch'essa in piccoli blocchi, è un buon mezzo di radicamento. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione a non saturarla di acqua, cosa che non permette che ci sia sufficiente ossigeno per lo sviluppo del germe.
  • Cubi "spugna": Si vendono con diversi nomi, questi cubi sono appositamente previsti per la radicazione. Sono fatti di materiali organici compostati, hanno un'eccellente relazione acqua/aria, ideale per la germinazione dei semi (così come delle talee).
  • Direttamente nel substrato: È evidentemente possibile mettere i semi direttamente nel suo substrato, ad eccezione, chiaramente, dell'argilla espansa che è un mezzo per l'idroponica. In questo caso conviene non pressare troppo il terreno, in modo che il germe abbia un mezzo arioso e che le sue radici possano svilupparsi con facilità.

Philosopher Seeds
Semi di marijuana in terra

Indipendentemente dal mezzo scelto, dobbiamo collocare i semi ad una profondità di circa 2-3 mm e ricoprirla leggermente. Questo gli lascerà un mezzo umido e ossigenato per crescere fino a che incontra la luce.

Se vengono rispettate queste semplici condizioni, non dovrebbe esserci nessun problema. Tuttavia, dobbiamo tenere in considerazione che i semi sono organismi viventi e che a volte può succedere che alcuni sono più deboli di altri. Diamo una grande importanza alla soddisfazione dei nostri clienti e vi invitiamo a comunicarci le vostre esperienze. Più che una professione, la produzione di semi, è per noi una vera passione.

"I banchi di semi non producono semi, ma ottimismo!" Citazione di Goeffrey Stephen Hamilton

Tipo di luce per germinare cannabis

Dopo che i semi si schiudono hanno bisogno, molto velocemente, di luce per continuare il loro sviluppo.

Per la coltivazione di marijuana outdoor, bisogna assicurarsi che le piantine siano messe in un luogo sufficientemente soleggiato.

Indoor, durante i primi giorni, le luci di tipo fluorescente o CFL vanno molto bene. È anche possibile metterle sotto HM, ma dobbiamo essere sicuri che la luce non sia né troppo debole né troppo forte e che il calore generato da queste lampade non bruci le nostre piantine.

Philosopher Seeds
Germinazione sotto fluorescenti

Latenza

C'è un metodo applicabile ai semi che hanno una certa età e, potenzialmente, hanno perso la loro capacità di germinazione. Anche se questo metodo non sarà necessario per la germinazione dei semi del nostro banco, comunque ve ne parliamo brevemente.

Questo implica passare i semi, per un breve periodo, a temperatura negativa, dopo a temperatura bassa e poi a temperatura ambiente. Si effettua questa operazione per "simulare la primavera", tutto questo invia un segnale addizionale ai semi, che gli indica che è il momento di germinare. Generalmente i coltivatori portano a termine questa operazione mettendo i semi nel congelatore per 3 giorni, poi 3 giorni in frigorifero e 3 giorni a temperatura ambiente per poter, finalmente, iniziare la fase di germinazione.

Il miglior metodo per germinare marijuana

Non esiste nessun metodo miracoloso per germinare i semi, neanche nessuna maniera miracolosa di coltivare cannabis. Ogni coltivatore ha le sue preferenze in base al materiale che già possiede e le tecniche con cui si sente più comodo. La chiave è intendere le necessità della pianta.

Se avete domande o dubbi prima di iniziare la germinazione dei semi, vi invitiamo a scriverci un commento qui stesso. Risponderemo con molto piacere e vi aiuteremo ad ottenere i migliori risultati.

¡Buenos humos!

Commento a “Germinazione di semi di marijuana” (32)

avatar

Pietro Arnoldi 12-05-2021
Salve ho un dilemma, premetto che ho 2 semi germinati correttamente e ora li ho messi nel terriccio e ho immerso praticamente metà del terriccio in acqua quindi con l acqua sotto e il seme sta appena sopra(cosa che solitamente faccio per germogliare altri semi), volevo sapere se può andar bene

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 08-06-2021

Ciao Pietro Arnoldi,

Il substrato non dovrebbe essere in costante umidità, dovrebbe asciugarsi. Mantenere il supporto con umidità

costante può portare problemi fungini.

avatar

oscar 29-04-2021
salve, ho piantato due autofiorenti nel jiffy e tenuti al buio con un umidita buona e la temperatura piu bassa di notte è stata 15-16 gradi, ma ormai sono 5 giorni che le ho piantate e ancora niente, ho visto che ci possono mettere anche 9 giorni ma vorrei sapere se ho sbagliato qualcosa e se posso rimediare. grazie!!

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 08-06-2021

Ciao oscar,

Temperature di 15-16°C sono troppo basse per una buona germogliazione. Il metodo migliore per far

germogliare i semi è tra tovaglioli umidi ad una temperatura costante di 23-25°C, una volta aperti, i semi si

possono trapiantare in Jiffy. Con il metodo che ti proponiamo richiedono un massimo di 72 ore per germinare.

avatar

Riccardo belluomo 24-03-2021
Ho messo il seme autofiorente nel mio puff purtroppo le temperature penso nn superino i 17-18 gradi e a quanto penso nn passa ossigeno, consigli? Ho paura che non creascano

Philosopher seeds Staff

Ruben Philosopher Seeds 29-03-2021

Le piante hanno bisogno di condizioni minime di temperatura, umidità e ricambio d'aria. In

fase vegetativa necessitano di un'umidità elevata, almeno del 65-70%, una temperatura

massima di 25 ° C e una minima di 18 ° C. Il rinnovo dell'aria è importante, ti raccomandiamo

di installare un estrattore. Per ottenere un minimo di risultato, è necessario controllare i

parametri minimi di coltivazione.

avatar

Alex 14-02-2021
Ciao a me hanno detto di mettere il seme direttamente nel vaso finale perché è un autofiorente dargli un po' meno di 1l di acqua accendere le luci e fare 18h di luce e 6 di buio L umidità a luci accese è troppo bassa e appena le spengo sale fino al 70% Qualche consiglio per l'umidità?

Philosopher seeds Staff

Berto 15-02-2021
Ciao Alex, Per mantenere la corretta umidità nel substrato, è necessario regolare la frequenza di irrigazione e la quantità di acqua di irrigazione. Per regolare l'umidità ambientale della coltura (60% -75% durante la crescita e 40% -55% durante la fioritura) è necessario disporre di un buon sistema di ventilazione ed estrazione dell'aria. Saluti!

avatar

Ali 01-08-2020
Ciao sto conservando dei semi in frigorifero da un paio di mesi, nei prossimin giorni vorrei farli germogliare, per farlo posso trasferirli direttamente dal frigo alla temperatura esterna (28 gradi circa) oppure c'è una procedura particolare? Grazie

Philosopher seeds Staff

Berto 03-08-2020
Ciao Ali, Non esiste una procedura speciale, prendi i semi dal frigorifero e li metti a germinare ad una temperatura di 23º-25º e un'umidità relativa del 90% -100%. Saluti!

avatar

Giulia 18-05-2020
Buongiorno Berto Ho seminato 2 autofiorenti nel cubo e le ho tenute al.buio. è uscito il germoglio ma vedo che è molto bianco.. premetto non hanno ancora una settimana.. forse c e qualcosa che non va? Aiutooo

Philosopher seeds Staff

Berto 18-05-2020
Ciao Giulia, Hanno urgente bisogno di luce, quando la pianta esce dal terreno ha immediatamente bisogno di luce per continuare a prosperare. Saluti!

avatar

Nadir 17-05-2020
Salve. Ho poca esperienza premetto. Ho fatto germinare i miei 2 e unici semi che ho di provenienza olandese. Gli ho fatti germinare fra due fazzoletti ed e’ andata bene, trapiantati però secondo me c’è qualcosa che non va è il 4 giorno è sono lunghe lunghe ( 5 cm di gambo esili esili ). Non è che mi converrebbe trapiantarle già da ora con il gambo più in basso ?

Philosopher seeds Staff

Berto 18-05-2020
Ciao Nadir, Devi seppellire il bocciolo di germinazione (la radice), nel terreno. Se il trapianto a terra è stato eseguito senza danneggiare il bocciolo e l'umidità e la temperatura sono corrette, in 3-4 giorni i cotiledoni e lo stelo della pianta dovrebbero lasciare il terreno. Saluti!

avatar

Guido 14-05-2020
Ripeto la domanda che l ho posta male.seme germogliato tra due fazzoletti ,intendendo per germogliato ciò che si vede nel vostro video.metto in vaso a testa in giù e copro con un po di terra .il vaso deve stare al buio sinoballa fuoriuscita dal terreno del seme? Io faccio confusione sul germogliato.si intende quando esce radicina come nel video ..o quando esce dal terreno guscio e stelo? Grazieeee

Philosopher seeds Staff

Berto 18-05-2020
Ciao Guido, Dal seme esce un germoglio, quel germoglio è la radice, quindi devi posizionare il germoglio (la radice) nel terreno e seppellirlo un po ', sempre il germoglio verso il basso. Tra pochi giorni apparirà nel terreno lo stelo con i cotiledoni (prime due foglie). Da lì la pianta ha bisogno di luce per svilupparsi. Saluti!

avatar

Guido 13-05-2020
Salve sono un principiante ,avrei 2domande .ho capito che il seme germoglia al buio sia in vaso che tra fazzoletti. Non mi è chiaro quando Devo levare il vaso dal Buio .devo attendere che escano le foglioline? O quando esce la radicina.in caso di vaso la radicina non la vedo.

Philosopher seeds Staff

Berto 14-05-2020
Ciao Guido, Il seme ha solo bisogno dell'oscurità per germogliare, quando il germoglio esce dal terreno ha bisogno della luce per crescere. Saluti!

avatar

piero 11-05-2020
salve dopo che il seme e germogliato, lo stelo e diventato fine e la piantina morta, come mai succede questo.

Philosopher seeds Staff

Berto 12-05-2020
Ciao Piero Ci possono essere diversi motivi per cui la tua pianta non ha prosperato. Ma da quello che parli, un gambo così sottile, potrebbe essere la mancanza di luce o troppa umidità nel substrato. Saluti!

avatar

nic 09-05-2020
ciao ho messo un seme in un jiffy da ormai 2 giorni in un bicchiere chiuso in un armadietto al buio e in una stanza calda ma non so quanta umidità può prendere,è autofiorente ma ancora nessun segno,ho sbagliato qualcosa?

Philosopher seeds Staff

Berto 11-05-2020
Ciao Nic Potrebbero essere necessari fino a 7 giorni o più per la germinazione di un seme di marijuana, ma 3-5 giorni sono normali. Prendi il seme dal bicchiere e posizionalo tra due tovaglioli bagnati. Cordiali saluti

avatar

Andrea 02-05-2020
Ciao ho messo 2 semi autofiorenti dentro un bicchiere di acqua in una stanza per circa 18 ore (ma il seme non si è aperto) è normale?succesivamente li ho messi nei rispettivi vasi nella stessa stanza ma ancora nulla dopo 27h Sono sicuro che la temperatura della stanza sia perfetta ma sono preoccupato per il risultato che ho avuto nel procedimento iniziale del bicchiere Qualche consiglio?

Philosopher seeds Staff

Berto 04-05-2020
Ciao Andrea, Aspetta, manipolare i semi molto non è buono, ma 27 ore sono presto, un seme di marijuana può impiegare dai 3 ai 7 giorni per germogliare. Saluti!

avatar

max 30-04-2020
ciao, volevo sapere l'esatta quantità di luce che deve essere fornita indoor alla piantina , dal primo momento che il seme fuoriesce dal terreno (e per quanto tempo prima di esporla alla luce diretta del sole?). Io ho una lampada cfl da 125 watt, 6400 k. Può bastare?

Philosopher seeds Staff

Berto 04-05-2020
Ciao Max, Puoi dare un fotoperiodo di crescita di 18 ore di luce e 6 di oscurità. Saluti!

avatar

Vito 24-04-2020
...e seconda domanda: per trapiantare il jiffy nel substrato, devo mettere il jiffy cosi com'e' nel terreno, o devo prima togliere la velina intorno al jiffy? Una volta trapiantato, devo aggiungere terreno sul jiffy, coprendo un po il germoglio? grazie.

Philosopher seeds Staff

Berto 27-04-2020
Ciao Vito, Prima di posizionare il seme germogliato, devi inumidire il jiffy mettendolo in acqua per alcuni minuti. Non rimuovere la maglia circostante. Se hai un vassoio jiffy posiziona gli jiffy all'interno e concedi il tempo alla pianta di mettere radici, quindi trapianta il jiffy nel vaso. Se non si dispone di un vassoio Jiffy, è possibile posizionare direttamente Jiffy nella vaso. In entrambi i casi dovresti sempre mantenere il giusto grado di umidità per far prosperare la pianta. Sicuramente la coltivazione andrà bene, forza e un saluto.

avatar

Vito 24-04-2020
Ciao Berto, grazie per la risposta, ora ho un'altra domanda, perche' piu' continuo a informarmi, piu' trovo consigli contrastanti. Ho letto che bisogna piantare il seme con la punta in alto, cosi' la pianta cresce per il verso giusto. Ma poi qua ho letto che va piantato con la punta verso il basso. Dunque in che direzione va piantato? grazie

Philosopher seeds Staff

Berto 27-04-2020
Ciao Vito, è un piacere rivederti, Il germoglio che nasce dal seme è la radice, quindi il seme germinato dovrebbe essere sempre piantato con il germoglio verso il basso. Saluti!

avatar

Smirzo 23-04-2020
Scusate...ho aperto le confezioni dei semi...senza toccarli con le mani...ho inumidito un po di terra in un vaso e a 0.5 cm ho posizionato i 2 semi. Distanti da loro.. Ho messo tutto nell'armadio al buio..pensate che nel giro di alcuni giorni germoglieranno? Grazie..

Philosopher seeds Staff

Berto 23-04-2020
Ciao Smirzo, La germinazione dei semi può richiedere da 2 a 7 giorni. Mantenere un punto di umidità nel terreno senza irrigare troppo e una temperatura di circa 25 gradi. Saluti!

avatar

Vito 22-04-2020
Salve, sono un vecchio estimatore della pianta, ma un coltivatore alle prime armi. Ho domande che riguardano il processo di germinazione. Dopo essermi tanto informato, sono arrivato alle seguanti conclusioni, di cui vorrei esser certo prima di piantare: Usando dei tappetti jiffy per avviare la germinazione, metterli in acqua per inumidirli per un minuto finche’ non diventano soffici. Poi sgocciolarli (devono essere appena umidi), scavarli e metterci i semi a mezzo centimetro, ad una temperatura di 18-27gradi, al buio, per un massimo di 7-10 giorni. Bagnarli sempre per mantenerli un po umidi. Quando spunta la radice (come faccio a vedere se sono dentro e al buio?), metterli insieme ai tappetti organici nel terreno (vaso indoor) a mezzo centimetro, ed iniziare illuminazione e ventilazione. Annaffiare abbondantemente, ma non troppo (quanto esattamente?) ma senza fertilizzante all'inizio. Dopo un paio di settimane, iniziare anche a fertilizzare graduatamente... Tutto giusto?

Philosopher seeds Staff

Berto 22-04-2020
Ciao Vito, Tutto è abbastanza corretto. Quando il germoglio esce dal terreno dovrebbe ricevere luce, nei primi giorni è meglio una luce a 150 o 300 W. Se la pianta prospera e lo stelo cresce, è un segno che anche la radice sta crescendo L'umidità dovrebbe essere superficiale, mai innaffiare con molta acqua, meglio irrigare poche e più volte, che innaffiare una volta con molta acqua. I primi giorni non è necessario fertilizzante, ma accanto all'irrigazione può essere applicato un buon stimolante delle radici. In 7-10 giorni puoi iniziare a concimare, sempre un concime specifico per la fase di crescita, e partendo dal minimo raccomandato dal produttore del concime. Saluti!

avatar

Luca 14-04-2020
Salve, dopo la schiusa del seme, bisogna applicarlo nel terreno ed esporlo già alla luce del sole o no?

Philosopher seeds Staff

Berto 15-04-2020
Ciao Luca, Quando il germoglio che germoglia dal seme misura un centimetro o più, deve essere applicato al terreno o al substrato dove daremo i primi giorni di crescita delle piante. Saluti!

avatar

Ciro 11-04-2020
Soave buongiorno avrei una domanda da fare ho messo un seme nel ovatta e in un bicchiere e lo messo sull finestra al sole va bene? E quanto tempo mi occorre per farlo germogliare

Philosopher seeds Staff

Berto 14-04-2020
Ciao Ciro Il seme da germinare deve essere coperto, senza luce. Il bicchiere d'acqua viene utilizzato per idratare il seme per circa 24 ore, un passo prima della germinazione. Quindi, entro 3-7 giorni, il germoglio germinativo dovrebbe emergere dal seme. Saluti!

avatar

Davide Z 08-04-2020
Scusate la domanda cretina ma Sono agli esordi totali. Ho messo il mio seme in un piccolo Vaso con terriccio inumidito etc etc e l’ho messo in un armadio nel Buio totale. Se e quando vedrò sbucare la magia dal terriccio non mi è’ Chiaro dopo quanti Giorni posso esporre a Piccola piantina alla luce esterna del sole. Io Vorrei crescerla outdoor e appena possibile trasferirla nel Suo vaso definitivo. Grazie per il Supporto

Philosopher seeds Staff

Berto 14-04-2020
Ciao Davide Z, Sul punto il germoglio germinativo lascia il terreno e deve ricevere luce. All'inizio, prima settimana, è meglio non esporlo alla luce diretta, dalla seconda settimana puoi ricevere la luce solare diretta, se c'è molta insolazione, non esporla al sole nelle ore centrali della giornata, potresti disidratarti. Saluti !!

avatar

Ciro 13-03-2020
Qualcuno può darmi info,sn passati tre gg e il mio seme autofiorente ancora nn germoglia, come mai?lo messo direttamente nel substrato ‍♂️sn in ansiabertoooo ci sei

Philosopher seeds Staff

Berto 17-03-2020
Ciao Ciro Quando il seme germoglia, il germoglio germinativo deve essere posizionato nel substrato. Se il germoglio si allunga troppo sul substrato, senza sviluppare i cotiledoni (piccole foglie del germoglio), è possibile che vi sia umidità in eccesso nel substrato o che sia troppo lontano dalla luce. Saluti!

avatar

Ciro 11-03-2020
Ciao Berto ieri ho.piantato un seme autofiorente direttamente nel substrato,dopo quanti giorni inizia a germinare? Iin casa va bene? Intendo lasciarla crescere x almeno un paio di settimane in casa e poi spostarla fuori al giardino,sto usando un nebulizzatore x dare acqua al momento,dp quanti gg inizio a vedere il risultato?? Grazie x la risposta

Philosopher seeds Staff

Berto 17-03-2020
Ciao ciro Va bene per i primi 15 giorni a casa, posizionalo in un luogo con una buona luce naturale come una finestra. In 15-20 giorni noterai come si sviluppano una coppia o tre file di foglie. Saluti!

avatar

Giulia 26-02-2020
Salve, ho lasciato a germogliare due semi uno autofiorente e uno feminalizzato... Quello autofiorente in 3 giorni è uscito, l'altro ancora no.. Qualcuno sa dirmi quanto ci mette un seme di skunk a germogliare?

Philosopher seeds Staff

Berto 26-02-2020
Ciao, Se tutte le condizioni di germinazione sono corrette, un seme germina tra 3 e 5 giorni, in alcuni casi può richiedere fino a 10 giorni. Saluti!

avatar

Alex 19-09-2019
Il mio seme non vuole germinare la scorsa volta il seme mi è germinato in 24 ore ora sono passate più di 48 ore ma ancora nnt è normale? Cosa devo fare per risolvere?

Philosopher seeds Staff

Berto 26-09-2019
Ciao Alex Le esigenze di germinazione di un seme sono tre: umidità (80/100%), temperatura (20 / 24ºC) e ossigeno. Saluti !!

avatar

Alessandro 08-06-2019
Io ho messo 4 semi direttamente nella terra, come descritto nell'articolo. Temperatura giusta, umidità alta e costante, ecc. Dopo 15 giorni non è germogliato un solo seme. Voi cosa fareste?

Philosopher seeds Staff

Berto 11-06-2019
Ciao Alessandro, Questi 15 giorni che sono trascorsi sono diversi giorni, puoi provare a scavare molto attentamente e vedere come sono i semi, se il seme è chiuso, lasciarlo e coprirlo con cura, senza premere il terreno, e aspettare ancora qualche giorno. Quando i semi germinano nel substrato è molto importante controllare il grado di umidità, un eccesso di umidità è cattivo e la mancanza di umidità è cattiva. L'eccessiva umidità agglomera il substrato e questo impedisce al germoglio del seme di uscire facilmente. Auguri !!

avatar

Alessio 18-05-2019
Ho semi da far germinate ed anche alcune di quelle apposite compresse di torba da inumidire per poi metterci il seme. Qualcuno mi ha detto che le radici dei semi trovano difficoltà a farsi strada in quelle compresse. Nelle tante spiegazioni su internet non si capisce se i semi germinati in tali compresse vanno poi trapiantati lasciandoli nelle compresse oppure togliendoli. Attendo istruzioni per procedere. Saluti

Philosopher seeds Staff

Berto 23-05-2019
Ciao Alessio, Se vuoi assicurare una buona germinazione, germinare i semi in una carta umida e quando il seme esce il germoglio deve passare alla torba inumidita. Auguri !!

avatar

Felix 11-05-2019
Ciao a tutti, sono due settimane che ho messo a dimora i semi nelle pasticche di terreno pressato disidratato. Ancora nessun segno del germoglio . Togliendo un Po il terreno sopra ho notato solo in una che si è formato la racchetta bianca , ma sono due giorni che non esce ancora niente . Il terreno e sempre idratanti, mai secchissimo e la temperatura è costante a 22 gradi .le ho messe su un davanzale della finestra dove non prende luce diretta , e il sole ci arriva poco il pomeriggio tardi. Mi devo preoccupare?

avatar

Uba 01-04-2019
Raga io semplicemente li metto in un fazzoletto abbastanza umido e ricoperto con della pellicola gia dopo 24 /48 ore di vede il semino aperto pronto per essere messo dentro della soffice

Philosopher seeds Staff

Berto 02-04-2019
Non appena il seme germina, deve essere introdotto nel substrato. saluti

avatar

Pit98 25-03-2019
Salve volevo chiedere se è normale che il germoglio è salito senza il seme e non ha le foglioline ancora visibili. So che di solito il seme sale in superficie

Philosopher seeds Staff

Berto 26-03-2019
Lo stelo deve gettare i cotiledoni, che sono le prime due foglie, se in pochi giorni non escono, allora qualcosa va storto. Saluti !!

avatar

Walter89 11-03-2019
Salve sono novizio nel piantare e crescere ma ho acquistato tutto il necessario,per la germinazione ho acquistato uno srarter pack royal queen seeds ho seguito alla lettera le istruzioni temperatura è umidita nella norma ma sono passati 4 giorni a ancora presto per la schiusa del guscio? Grazie in anticipo

Philosopher seeds Staff

Berto 26-03-2019
Se le condizioni non sono perfette, temperatura e umidità, i semi possono impiegare una settimana o più per germogliare. Saluti!

avatar

Aziz 30-11-2018
Salve. Io ho piantato da 1 giorno la cannabis lasciando il seme a intenerisrsi nell' acqua per mezz' ora e poi inserendolo in un vasetto col terriccio e ci ho fatto un buchetto di massimo un centimetro. Dopodiché ho ricoperto il seme leggermente e ora sto con il vaporizzatore umodificando il substrato siperiore della terra. È passato 1 giorno e ancora non si vede niente. Che devo fare? Ho posizionato il seme in un lato sbagliato? Devo tenerle piu al buio? Devo dargli unp stimolatore di radici? Per favore aiutatemiii!!

avatar

fabio pasqualini 02-05-2016
salve,io sono un principiante. ho messo a germinare i semi in un bicchiere con del terriccio..dopo 6 giorni è nata la piccola. l'ho trapiantata quasi subito in un vaso piu grande e dopo 5 giorni che sembrava andasse tutto bene stamattina l'ho trovata sfibbrata..moscia al punto che non si regge dritta. appena trapiantata l'ho messa fuori a prendere sole e un po di venticello? sapreste dirmi se ho sbagliato qualche passaggio?

ATTENZIONE - domande su spedizioni e pagamenti

In caso di dubbi sui metodi di pagamento e di spedizione, consultare la sezione sistemi di pagamento e costi di spedizione Grazie!

Vuoi dare un'opinione su "Germinazione di semi di marijuana" o fare una domanda su questo post?

Pubblichiamolo!

Puoi verificare che l'indirizzo e-mail sia corretto?

Informazioni su questo blog cannabico

Questo è il blog della banca di semi Philosopher Seeds . È rivolto a persone di età superiore ai 18 anni.

Troverai informazioni sull'autocoltivazione della cannabis, consigli, trucchi e novità dal settore della marijuana.

Per acquistare i semi di Philosopher Seeds e delle migliori seedbank europee, puoi consultare il nostro Catalogo


error_outline Utilizzo dei cookies

Utilizziamo cookie propri e di terzi per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire contenuti di interesse. Continuando a navigare capiamo che accetti la politica sui cookie di Philosopher Seeds

keyboard_arrow_up