La storia della marijuana Cheesy

Philosopher Seeds nasce come  collettivo di coltivatori che condividono genetica cannabica e sviluppano nuove varietá, migliorando i tratti botanici di alcune razze di marijuana classiche ed apportando nuove linee con ibridi di eccellente qualitá. In questo post parleremo della storia della marijuana  Cheesy Auto,in che modo abbiamo sviluppato questa varietá e quali sono le sue qualitá in quanto a coltivazione, psicoattivitá e  caratteristiche  organolettiche.

La marijuana Cheesy Auto in piena fioritura
La marijuana Cheesy Auto in piena fioritura

Questa varietà è stata creata con il conosciuto clone elite della U.K Cheese del collettivo anti-proibizionista “Exodus” del Regno Unito grazie al nostro gruppo di “breeders” ed algrande numero di amici coltivatori che collaborano con noi. Questo gene è stato selezionato tra la fine degli anni “80” ed inizio degli ani “90”. I suoi creatori
spiegano che questo clone elite selezionato, oggi di fama internazionale, proviene da dei pacchetti di semi di Skunk#1 di Sensi Seeds e che é stato selezionatoper il suo particolare e strano odore, molto intenso, che emanava durante la fase di fioritura. Sorpresi dalla somiglianza che aveva con una essenza alimentare con aroma a “formaggio blu” i suoi creatori non tardarono a denominare“Cheese”, e rapidamente questo termine si estese per nominare qualsiasi tipo di marijuana che avesse un forte odore, creando grande confusione tra il collettivo di coltivatori che pretendevano incontrare l'autentico e originale clone elite della U.K. Cheese.

Sviluppo della marijuana Cheesy di Philosopher seeds

Il nostro team ha voluto sviluppare questa leggendaria varietá di marijuana in forma auto-fiorente, senza dimenticare le sue qualitá aromatiche e creare un ibrido automatico molto stabile e di buon rendimento. La sfida era giá in corso, con l'aiuto della nostra riserva di semi autofiorenti di gran dimensioni e buona potenza, potevamo incominciare con le linee di breeding e iniziare a vedere i primi risultati.

Dettaglio della cima centrale di Cheesy Auto
Dettaglio della cima centrale di Cheesy Auto

Per creare ibridi autofirenti stabili e che abbiano le qualitá del sapore e aroma del parente che si vuole ricreare, si ha bisogno di un minimo di 6 generazioni, sempre intentando conservare i tratti corrispondenti della marijuana Cheese, generazione dopo generazione. Questo lavoro è difficile e richiede di un minimo di spazio per poter identificare i diversi esemplari che sorgono durante il lavoro di selezione.

I tratti botanici che si trasmettevano alle generazioni posteriori, erano facilmente visibili. La struttura ramificata della varietà Cheeseoriginale, continuava ad essere presente, come il colore verde scuro delle sue foglie. A questo punto solo restavano da marcare le qualitá del sapore, aroma ed odore che la rendono facilmente riconoscibile e che con una minuziosa selezione realizzata posteriormente siamo arrivati a sviluppare definitivamente.

Psicoattività della marijuana Cheesy di Philosopher seeds

La potenza delle varietá autofiorenti é stata sempre messa in dubbio, sostenedo che l'effetto era leggero e molto corto, aggiungendo che le sue qualitá organolettiche non erano di gran valore. Certamente, durante i primi anni, questa varietá aveva poca potenza, dovuto alla propria ereditá genetica proveniente dall'Est Europa, dove si é adattata alle poche ore di  luce ed ha visto ridursi la sua capacitá di produrre THC. Realizzando una selezione di questi semi, realizzando ibridi con piante autofiorenti, si aumentano le percentuali di THC che possono arrivare a superare il 20%.

Dettagli dei tricomi della Cheesy Auto
Dettagli dei tricomi della Cheesy Auto

É importante ricordare, che le varietá Auto-fiorenti contengono anche altri cannabinoidi, soprattutto CBD, che contiene un potenziale medicinale molto valido e che può essere presente in un un 3%. Con Cheesy Auto  la percentuale di THC è vicina al 18% ed in più, può contenere fino a più del 2% di CBD , potendo essere utilizzata per molti trattamenti terapeutici. Adesso si, la marijuana Cheesy Auto, ibrido autofiorente di eccellente qualità, era pronta per farsi conoscere e uscire sul mercato nella nostra linea di Semi di marijuana Autoline

Commento a “La storia della marijuana Cheesy” (0)

ATTENZIONE - domande su spedizioni e pagamenti

In caso di dubbi sui metodi di pagamento e di spedizione, consultare la sezione sistemi di pagamento e costi di spedizione Grazie!

Vuoi dare un'opinione su "La storia della marijuana Cheesy" o fare una domanda su questo post?

Pubblichiamolo!

Puoi verificare che l'indirizzo e-mail sia corretto?

Informazioni su questo blog cannabico

Questo è il blog della banca di semi Philosopher Seeds . È rivolto a persone di età superiore ai 18 anni.

Troverai informazioni sull'autocoltivazione della cannabis, consigli, trucchi e novità dal settore della marijuana.

Per acquistare i semi di Philosopher Seeds e delle migliori seedbank europee, puoi consultare il nostro Catalogo


keyboard_arrow_up