Web per maggiori di 18 anni

Semi di Cannabis

Come irrigare piante di marijuana in terra

Come prima cosa, c’è da sapere che la scelta della terra è un fattore molto importante, per questo motivo sceglieremo una terra ben aerata e che trattenga l’acqua sufficientemente. La chiave sta nell’incontrare un equilibrio, ne poco ne molto, il punto giusto dipende fondamentalmente da ogni coltivatore.

Per migliorare il nostro substrato in quanto a ritenzione idrica, utilizziamo principalmente perlite e fibra di cocco. Anche le proporzioni di questi elementi dipendono da ogni coltivatore, però spesso variano per la perlite tra 10% e 20%, e tra 10% e 30% per la fibra di cocco.

La maggior parte dei sacchi di terra venduti nei Grow Shop contengono già miscele con questi materiali e con un pH adatto alla coltivazione di marijuana. Philosopher Seeds raccomanda senza dubbio di optare per quello prima di comprare un qualsiasi substrato in qualche negozio di giardinaggio convenzionale.

Cannabis

Irrigando Sugar Pop di Philospher Seeds

Come irrigare piante di cannabis in terra?

Uno degli errori più comuni dei coltivatori principianti è annaffiare troppo spesso. Per farlo bene, è necessario irrigare e attendere che il terreno si asciughi sufficientemente prima di ripetere l’annaffiatura. L’intervallo di tempo tra ogni irrigazione dipende dal volume dei vasi, l’umidità presente nell’aria, la capacità del substrato di trattenere l’acqua, e infine, l’età e la necessità delle piante in ogni fase della loro vita. Una pianta in crescita non avrà le stesse esigenze di una in piena fioritura.

Quindi attenderemo che il terreno asciughi in superficie per annaffiare e per assicurarci delle esigenze delle nostre piante, verificheremo il peso di ciascun vaso. Occhio! La superficie può essere asciutta ma sollevando il vaso con le mani, ci rendiamo conto che ancora non ha bisogno di acqua e si può aspettare un po’ di più.

Per ben irrigare le piante di marijuana in terra, si consiglia sempre di grattare attentamente lo strato superiore della terra, ripetendolo varie volte. Un primo passaggio per riumidificare il substrato, e uno o più volte fino a saturazione di acqua nel vaso. Direttamente in terra in outdoor, seguiremo le stesse linee guida.

Philosopher Seeds

Raspando delicatamente la terra prima di annaffiare

La marijuana è una pianta che predilige innaffiature abbondanti però senza troppa frequenza. La terra è un subtsrato che ha bisogno di un certo tempo per assorbire l’acqua. Utilizzando i sottovasi possiamo lasciare un po’ d’acqua dopo ogni irrigazione e la terra finirà di assorbirla per via capillare nel giro di poche ore. Occhio! Faremo attenzione a non lasciarle in ammollo per troppo tempo. Se resta acqua dopo varie ore, la rimuoveremo.

Direttamente nel terreno, per quelli che hanno la fortuna di poter coltivare outdoor, si può stendere la paglia sulla terra intorno alla pianta durante i mesi più caldi d’estate per non dover innaffiare troppo spesso. Questa tecnica non si usa indoor.

Per evitare un eccessivo lavaggio della terra, eviteremo di buttare troppa acqua ed anche che esca dai buchi di drenaggio, dato che porterebbe con se i fertilizzanti rischiando di avere un substrato troppo povero in nutrienti.

Philosopher Seeds

Innaffiatura di una pianta di marijuana Guayita

Eccesso d’acqua nelle piante di marijuana

Le radici delle piante di marijuana hanno bisogno di acqua, ma anche ossigeno, quindi dovremo stare attenti a non innaffiare eccessivamente in quanto potrebbe soffocare le radici e quindi uccidere o rallentare lo sviluppo della pianta. I primi sintomi di una pianta di marijuana con eccesso d’acqua sono l’appassimento delle foglie e la decolorazione delle stesse.

Per ovviare a questo, l’unica soluzione è aspettare che il terreno asciughi ed evitare di commettere lo stesso errore in futuro. La pianta tornerà ad essere forte e continuerà a vivere.

Philosopher Seeds

Pianta di marijuana con eccesso di acqua (Forum Cannaweed; User: SILVERHAZE57)

Mancanza d’acqua per le piante di marijuana

A differenza dell’eccesso, la mancanza d’acqua si vede e si può diagnosticare molto facilmente nelle piante di marijuana. Le foglie “appendono” e se si prolunga l’assenza d’acqua, le foglie basse ingialliscono e la pianta finirà morendo.

Per correggere questo errore o incidente, non c’è niente meglio di una buona innaffiatura abbondante.

Nei vasi, può risultare complicato annaffiare correttamente una pianta che abbia sofferto di una carenza d’acqua, la terra non assorbe quasi niente e l’acqua arriva ad uscire direttamente dai bordi dei vasi.
Una buona tecnica per riuscirci è immergere il vaso in un secchio, una vasca o un recipiente pieno d’acqua fino a che non comincia ad inumidirsi nuovamente.

Le varietà di marijuana autofiorenti generalmente hanno bisogno di meno acqua, anche se le varietà con un fotoperiodo normale come la nostra Early Maroc sono anche molto adatte per la coltivazione in “Guerrilla Gardening” per la stessa ragione.

Philosopher Seeds

Pianta di cannabis con un principio di mancanza d’acqua

Philosopher Seeds

Pianta di marijuana con mancanza d’acqua

Qual è il momento migliore della giornata per innaffiare le piante di marijuana?

Per la coltivazione indoor di marijuana, preferiamo innaffiare quando si accendono le luci. Innaffiare prima o subito dopo che si spengono le luci può causare un aumento di umidità che potrebbe trasformarsi in una delle malattie causate dai funghi, come oidio e peronospora.

In outdoor, le piante di cannabis si innaffiano la mattina quando le notti sono ancora fresche e le nostre piante non sono ancora troppo grandi, al tramonto quando i giorni sono caldi e le piante sono già cresciute in modo che l’acqua non evapori a causa del sole.

In ogni caso, che sia in terra, in fibra di cocco, in idroponica, in vasi, in slabs o in qualsiasi altro modo, alle radici delle piante di cannabis non piace in assoluto che l’acqua d’irrigazione sia ne molto fredda ne troppo calda.

L’acqua fredda provocherebbe uno shock termico, ma l’acqua calda non è neanche conveniente giacché non contiene sufficiente ossigeno.

L’acqua a temperatura ambiente è quello che conviene di più alle piante di marijuana e lasciarla riposare alcune ore prima di usarla permetterà anche l’evaporazione del cloro se si usa acqua di rubinetto.

In terra il pH deve oscillare tra 6,5 e 7 e l’EC (elettroconducibilità) tra 0,8 e 2,0.

Vi lasciamo qui il link di un post che potrebbe esservi d’aiuto: pH ed EC nelle coltivazioni di marijuana.

Se avete qualche domanda in relazione con l’irrigazione, non dubitate e lasciateci un commento qui stesso.
Saluti




Domande e commenti su Come irrigare piante di marijuana in terra

  • Mauro

    quanta acqua dare ogni irrigazione e con quale frequenza? Ho intenzione di coltivare su fibra di cocco

    • Alchimix

      La quantità di acqua per la fibra di cocco cambia in ogni coltivazione. Il clima e le necessità delle piante fanno sì che questa quantità non sia mai la stessa, né durante la crescita né durante la fioritura. In genere si fanno 3 cicli d’irrigazione con le luci sono spente. Nella fibra di cocco dobbiamo sempre aggiungere l’acqua fino a quando vedremo uscirne un pochino da sotto al vaso. Molto presto pubblicheremo un post sulla coltivazione con fibra di cocco che sicuramente ti interesserà. Saluti

  • Gianluca

    Ciao ….ho notato delle macchie di colore scuro sulla mia pianta e inoltre le punte delle foglie risultano ingiallite e non capisco perche….prometto che non ho un impianto di ricircolo dell aria e tutta la cosa è organizzata un po approssimativamente.
    Le piante dovevano aver fia finito il loro ciclio da un paio di settimane ma ce qualcosa che le rallenta e non capisco come comportarmi…aspetto notizie grazie

    • Alchimix

      Buongiorno Gianluca. La mancanza di aria nuova e fresca è senza dubbio la causa di questi sintomi. L’ideale sarebbe riuscire ad estrarre l’aria dall’interno e lasciar entrare aria nuova nello spazio di coltivazione. È poco probabile che tutto questo abbia a che fare con l’irrigazione delle piante (post in cui ci troviamo), ma di più con la ventilazione delle piante di marijuana. Quello che dovresti fare è finire questo coltivo cercando di aprire qualche porta, ogni giorno, per rinnovare l’aria e iniziare a pensare come migliorare lo spazio per il prossimo coltivo. Saluti

  • cristian

    Salve… Io ho un altro tipo di problema… Son passati due settimane da quando sono nate e non crescono molto bene, sono alte 5cm e le fo

  • cristian

    Salve… Io ho un altro tipo di problema sono nate circa due settimane fa e non crescono molto bene, misurano 5cm e sto coltivando outboor.. Non riesco a capire quale sia il problema. Per ora non uso ne concime ne fertilizzanti solo con terriccio universale

    • Alchimix

      Ciao Cristian. Se stai coltivando outdoor, è normale che le piantine non ti crescono bene. Febbraio non è il miglior periodo per coltivare all’esterno. Dovrai aspettare come minimo Aprile, perché le temperature saranno più alte e ci saranno più ore di sole. Il substrato universale non è quello che va meglio per la cannabis, anche se non dovrebbe essere il problema principale. Saluti

  • luca

    Buongiorno ho piantato un seme che ho trovato in una cimetta ho usato una scatola abbastanza ampia con le pareti interne coperte da carta di alluminio 2 lampadine da 25 w l una e un ventilatore anch’esso da 25 oggi ho dato un occhiata alla pianta e il sotto delle 2 foglie (non tutte e 4) è diventato un po nero diciamo che il ventilatore l ho attaccato ieri non vorrei però che essendo all interno dello scatolone faccia circolare sempre la solita aria aria come dovrei fare per farla entrare pulita ed eliminare quella usata con solo il ventilatore? E come mai le 2 foglie sono diventate nere? Grazie

    • Alchimix

      Ciao, in base a quello che mi scrivi, credo che la cosa migliore è consigliarti la lettura di questi post:

      //www.philosopherseeds.com/blog/it/basi-coltivazione-marijuana-indoor/

      //www.philosopherseeds.com/blog/it/come-ventilare-coltivazione-marijuana/

      in questi articoli troverai i concetti di base per la coltivazione indoor.
      Se continui ad avere dubbi o problemi con la tua pianta puoi tornare a contattarci quando vuoi.
      Saluti

  • cristian

    Salve… Ora la pianta si è ripresa abbastanza ha 10 foglie e altezza di 7cm.. Però ho un problema le foglie basse si sono ingiallite e tendono verso il basso.. Ora uso letame e concime
    Saluti.

    • Alchimix

      Ciao. La cosa più probabile è che abbia una carenza di azoto. Le foglie basse delle piante ingialliscono quando hanno carenze nutritive. La cosa migliore sarebbe aggiungere un fertilizzante liquido ricco di N (azoto).
      Saluti

  • luigi

    Se pianto a marzo va bene

  • luigi

    Ciao volevo chiedere di quanti litri di acqua a bisogno al Giorno, sta gia a 2 settimane di fioritura e Amnesia Hazee

    • Alchimix

      Buongiorno. E ‘difficile rispondere a questa domanda, perché tutte le piante hanno diversi requisiti di acqua. Il Amnesika 2.0 del nostro catalogo non ha bisogno di fenotipo specifico, ma dipende da voi. Dobbiamo fare affidamento sul peso della pentola e verificare che la superficie era leggermente asciutto prima di annaffiare di nuovo.

  • luigi

    E volevo kiedere anche o una original Kush 7 ore di luce vanno bene? Ora gia si puo seminare? O e maeglio aprile grazie

    • Alchimix

      Ciao collega. Siamo spiacenti, però non conosciamo questa varietà. È di un altro banco di semi. In outdoor, se non ci saranno gelate, si può già seminare. Saluti.

  • antonio

    Nella mia zona non ci sono negozi legalize e quindi non posso comprare terra per canapa, che terriccio posso usare universale va bene non so come chiedere al negozio dei fiori che vende terra universale quella con ph elevato e come si chiama? Mi puoi dire anche tutti i tipi di fertilizzandi che servono all’inizio della crescita fino alla fine. GRAZIE

    • Alchimix

      Ciao amico.
      I nostri amici e distributori GSI (Grow Shop Italia) inviano in tutta Italia. Ti lascio il link. Digli che li contatti per conto di Philosopher Seeds 😉

  • cristian

    Ciao. Ad oggi ho perso ben 3 piantine crescevano sane ad un certo punto secche..

  • Mauro

    Ho continui problemi di marcescenza delle radici nonostante coltivo su fibra di cocco, forse perché irrigo con troppa frequenza? Con le giornate luminose gli do 3 cicli di acqua mentre giornate buie 2 o a volte 1.

  • Giovanni

    Salve, ho 2 piantine in vasi di plastica…messe fuori all aperto esposizione al sole massima…sono alte piu o meno 10 cm ciascuna e hanno un mese da quando ho interrato il seme….nel vaso ho messo della terra semplice abvastanza drenante mischiata con dell humus prodotto in casa…il seme è una razza auto fiorente….innaffio 1 giorno si e uno no visto che qui le temperature di questo mese sono state mediamente di 15/20 gradi ma saliranno presto di molto…..A me sembrano ancora bassine visto che sono alle prime armi…potete darmi qualche consiglio per una buona riuscita ? Grazie

  • Foetunato

    Come è quando devo annaffiare le mie due pianti e sbocciate da tre giorni?? Amnesia

  • leo

    ciao,
    sapendo che l EC come scritto sopra per le piante in terra dovrebbe essere di 0,8-2,0, dando acqua piovana che ha un EC di +- 0,4 va bene lo stesso ???
    ps ho un terreno che non ha bisogno di dare fertilizzante per tutto il ciclo !!

  • Gigi

    Salve volevo un consiglio da voi. Le mie piante in fase finale o scoperto che il pesticidi che o buttato sopra sono rimasti nel sapore delle piante. E o ancora 10 giorni prima di togliere. Posso lavare le cime con acqua e spruzzino per togliere il sapore. Tossico. Oppure posso usare qualcosa per lavarle completamente. Grazie

  • Gabriele

    Coltivo marijuana a scopo medico, le mie piante hanno eccesso di acqua, sono uguali alla foto precedente, ormai è da 4 giorni che non prendono acqua se non di piu ma il problema persiste e le foglie stanno lentamente appassendo e sono di colore giallo limone (non sono secche) ma si staccano con il vento che devo fare?

  • Alessandro

    Ciao, io ho 8 piantine da quando le ho piantate fino a due giorni fa sono sempre state in una scatola con una lampada accesa, solo che sono diventate molto alte e anche il gambo e molto fine e debole e non solo quasi tutte le piante hanno al in circa 6 foglie di queste 6 due sono abbastanza lunghe le altre sono piccole e sono anche molto deboli… ed e da due giorni che sono fuori e stanno cambiando colore stano diventando gialline.

  • Manu

    ho comprato da voi i semi mi hanno detto che crescono oltre 2 m.le ho piantate a fine maggio
    all aperto purtroppo ce stato brutto tempo e si è fermata la crescita 50cm erano e 50 sono rimaste adesso sembra che stanno crescendo altre foglie.ho qualche speranze che per settembre raccolgo?

  • Giovanni

    Ciao ho la mia piantina outdoor sto alla seconda settimana di fioritura e alta 90,cm ma sto notando che le foglie si stanno facendo un po più chiare e più in basso gialle e qualcuna un po rotta ,sto usando bloom terra max e bloombastic come posso fare x risolvere il problema grazie

  • Alex

    Ciao! Grazie per il post.
    Quanto è con quale frequenza innaffiare il seme dopo averlo messo a terra outdoor (in una serra)?

  • Gigi

    Ciao, sto facendo delle autof. 3 White e 3 jack. Sono di un bel verde intenso, abbastanza fogliose e con un gambo ben sviluppato, ma dopo 4 settimane sono alte appena sopra i 20 centimetri. Rispetto altre volte, mi sembrano più basse e piccole. Fino a quanto cresceranno ancora durante la fase di fioritura?

    • laia

      Caro Gigi,

      La White Yoda, ci mette tra le 3 e 4 settimane prima di iniziare la fiorazione, sebbene continui a crescere un po una volta iniziata la prima apparizione dei pistilli.
      Per quanto riguarda la Jack, si tratta di una Fruity Jack o una Auto di un altra banca?Nel caso in cui sia una Fruity Jack, ti ricordiamo che é una dei semi femminizzati e non automatica.
      Non si consiglia di coltivare semi femminizzati allo stesso tempo di quelle automatiche.

      Per qualsiasi altra consulenza , non esitare a contattarci di nuovo.

      Saluti.

  • Francesco

    Buona sera io ho piantato indoor o due piante 1 a le punte giAlle con 1 internodo quasi due latta si allunga ma non si apre il seme io le annaffio con acqua normale ph tra il 6 e 6.5 il ventilatore non lo acceso lo accendo adesso me annaffio 1 ogni 2 3 giorni due vasi da 12 litri uso una bottoglia da un litro e mezzo con 2 ml di radicante la causa quale sarà ?

    • Marta Jáimez

      Salve, se ti riferisci al fatto che non si apre ancora vuol dire che il guscio é ancora attaccato ai cotiledoni e dovresti provare ad aiutarla un po’, sempre con molta attenzione.

      Se si trovano in un vaso da 11 litri, considerando che sono molto piccole, dovresti annaffiarle poche volte con poca acqua e lasciare che trascorra più tempo tra una annaffiata e l’altra(un bicchiere d’acqua ogni 2 o 3 giorni)
      Controlla il peso del vaso, se pesa troppo vuol dire che c’é troppa acqua.

  • lelio

    ciao, la mia pianta indoor si sta appassendo, si stanno facendo un po gialle, e le foglie si sono contorte come mai? ha 10/15 giorni di vita, la stavo annaffianfo ogni 5 e le davo mezzo litro d’acqua, poi ho pensato che era troppp e la sto annaffiando ogni deu giorni! mi sapresti dire il problema e darmi qualche consiglio? grazie in anticipo

  • jhonny

    buna sera ho visto che slcune foglie si stavano ingiallenso
    io le ho sempre innafiate con del fertilizante e quello o e un altro problema

    • Marta Jáimez

      Se nella terra c’era giá un fertilizzante e ne hai rimesso un po, essendo molto piccole le piante é probabile che non gli piaccia molto alle piante.

  • Nicola spinazzola

    Ciao mi chiamo Nicola e da un po’ di tempo che ho incominciato a fare questo è mi è successo di dare troppa acqua ma solo per una volta può essere grave? Come posso fare per non far morire la! Piantina grazie

    • Marta Jáimez

      Tranquillo Nicola, normalmente non succede nulla se una volta hai annaffiato troppo la pianta. D’ora in poi segui il nostro consiglio e speriamo che ottenga un buon raccolto!

  • Emilio

    Salve, ho 2 piante Haze, Amnesia in vegetative indoor 18/6 da mezzogiorno alle 6 di mattina luce led, l’ora migliore x buttarle fuori in outdoor a campi agricolo aperto quale È, grazie???

    • Marta Jáimez

      Capisco che tu voglia che la tua pianta continui a crescere all’aperto fino all’estate quando inizia la fase di fioritura.
      Considerando che le tue piante in serra si siano giá abituate al fotoperiodo di 18 ore di luce del giorno, queste potranno fiorire all’aperto a meno che le voglia tirar fuori a Giugno quando le notti sono piú corte. Portandole fuori giá il primo di Luglio ti assicuri che crescano fino ad Agosto piú o meno, periodo durante la quale inizieranno a fiorire.
      L’ideale sarebbe portarle fuori molto presto al mattino e metterle in una zona parzialmente sombreggiata almeno i primi 2 o 3 giorni all’aperto.Trascorso questo breve periodo potrai poi lasciale stare sotto il vero e proprio sole. Buona fortuna!

  • Cristian

    Salve, 4 giorni fa ho piantato dei semi di ak 47 automatic e ancora non sono germogliati. Cosa mi consigliate??

    • Marta Jáimez

      Ciao, se l’hai piantato direttamente nel terreno, ti consiglio di salvarla da li e le falla germinare seguendo le nostre indicazioni. Se dopo averla piantata la annaffi, é probabile che si trovino sotterrate vari centimetri e non riescono a risalire.

  • Cristian

    Oggi sono germogliati posso metterli direttamente alla luce solare o aspettare qualche giorno?

    • Marta Jáimez

      Ciao, devi lasciarla crescere una settimana o 10 giorni prima di lasciarla direttamente sotto il sole.
      Un saluto

  • France

    Salve, ho letto un po’ i post! Io sono alla 4 settimana di vegetativa e stavo aspettando altri 4/5 giorni in quanto ho stressato le piantine facendo un taglio apicale! Purtroppo mi sono assentato per giorni e le piante non hanno avuto ne acqua ne fertilizzanti! Che fare? Quando ho provato a innaffiare dal momento che la terra era secca L acqua é tutta uscita via praticamente. Come posso salvarle? Aiutatemi per favore che sono in crisi totale.. le foglie sembrano addirittura diminuite, in basso naturalmente è un bel po di foglie secche in basso! mi conviene immergerle in una vasca solo con acqua o smuovere terra e mettere acqua e fertilizzanti come al solito? Grazie mille.

    • Marta Jáimez

      Ciao, non c’è nessun problema se annaffi la pianta immergendola con I nutrienti come fai sempre, dopo essere stato fuori senza poterti prendere cura di loro.sicuramente lo apprezzano. Saluti e buona fortuna

  • Marco

    Volevo sapere se per le auto fiorenti, se non si usano concimi e regolatori del ph ed ec, solo un buon terreno apposito, la pianta renderà almeno 150g per mq?

    • Marta Jáimez

      Ciao,

      I semi delle piante che auto-fioriscono, producono di solito un raccolto di circa 100 grammi se coltivati all’aperto,ovviamente dando per scontato stiate coltivando nel miglior periodo dell’anno, con la massima densitá luminica.
      Per assicurare una buona produttivittá consigliamo una vaso da 20 litri e un suolo di buona qualitá.
      Il pH ideale sarebbe tra 5,5 e 6.5
      Il EC sarebbe tra 0,8 e 1,8.

  • Bot.

    Io do acqua ogni giorno, circa un litro, le piccole sembrano stare bene e non risentirne quindi non capisco se seguire i vostri consigli e diminuire le irrigazioni o se continuare così. Sono a due settimane e i vasi hanno un diametro di circa 23 cm, terra naturale insieme a del compost

    • Marta Jáimez

      Ciao Bot, basandoci sulle nostre esperienze, é meglio annaffiare con piú acqua e poi aspettare alcuni giorni cosí la terra si asciughi e poi annaffiare di nuovo,invece di annaffiare con poca acqua e farlo ogni giorno.

  • Reo

    Ciao io ho comparto semi autofiorenti di “Ak” le pianto, il 16 maggio germogliano ecc le metto una lampada sopra da 300 w in una stanza dove l’aria non passa ne ho un riciclo d’aria ne ho usato concimino fertilizzanti ora da qualche giorno le piante stanno facendo delle macchie di colore bianco quasi sulle foglie e le prime foglie sono seccate come posso fare per riprenderle c’è una soluzione? Premessa che sono cresciute ben poco Massimo 12/13 cm
    Grazie in anticipo per i consigli

    • Marta Jáimez

      Salve, per poterti aiutare al meglio, l’ideale sarebbe ricevere una foto per poter vedere come sono le piante visto che macchie bianche potrebbero tranquillamente essere degli insetti. Mandacelo qui nfo@philosopherseeds.com. Siamo in attesa di una foto per poter aiutarti

  • stefano

    Dovrei piantare un seme, come terra va bene quella e soffice e per far iniziare bene lo sviluppo della pianta da quando metto il seme quanta acqua devo dargli?

    • Marta

      Se vuoi piantare all’aperto dovresti farlo ora e non otterrai una pianta poi cosí grande. Piantando adesso in vaso da 10 L potrai raccogliere il raccolto in 100 giorni . 10 litri sono sufficienti perché a questo punto non avrà molto tempo per crescere.

  • Marco

    Salve ho due piante nate da semi femminizzati originali di Amsterdam .. germinate ad inizio/metà Maggio .. ad oggi si presentano molto alte piene di foglie la maggior parte verdi .. ma anche molte gialle . La mia domanda è : come mai non è iniziata ancora la fase di fioritura ? C’è qualche pre fiore da un mese .. ma è come se non avesse la forza di fiorire dato che è molto grande ….
    Ho usato terreno bio bizz light-mix in cima al vaso per la germinazione e alla base del vaso invece c ho messo all-mix per la fase vegetativa . ( infatti è enorme 1,50 mt in vado outdoor .. e ha un tronco larghissimo )
    Dovrei aggiungere secondo voi ulteriore concime specifico solo per la fioritura ?? O devo aspettare che le giornate si accorcino e quindi cambi il fotoperiodo…?? Il ciclo di vita della pianta ha superato i tre mesi … levatemi questa ansia ve prego

    • Marta

      Ciao Marco,
      Ho delle romance per te:
      Da quanto tempo si trova questa pianta in quel vaso?
      Puo essere che la pianta riceva della luce di qualche tipo (per esempio in lampione) oppure un fattore esterno che possa contribuire alla incontaminazione luminica?
      Si iniziano ad usare i fertilizzanti della fioritura appena si vedono i peli sulle gemme, questo è l’indicatore di inizio. Vista la data la tua pianta dovrebbe trovarsi in case pre-fioritura.
      Se vuoi puoi passarmi una foto via mail al info@philosopherseeds.com. ci andrebbe bene per aiutarti meglio.

  • Salvatore

    Ciao volevo chiedervi quanti giorni può stare una piantina autofiorente amnesia haze in piena fase di fioritura senza acqua o avuto un problema e sta da circa 5 giorni senza acqua però glielo sempre data molta dall ultima volta che manco

    • Marta

      Ciao Salvatore,
      Annaffiare una volta ogni 2-3 giorni una pianta di cannabis sia auto o no,sia al chiuso che all’aperto dovrebbe essere abbastanza in normali condizioni. Se si annaffia dopo 4 giorni vuol fire che c’è in eccesso di acqua ed il ciclo di annaffiaggio no è quello giusto. Se l’intervallo è invece inferiore ai 2 giorni vuol dire che forse la quantitá d’acqua è insufficente o che la parte vegetale è piú grande di quello che permette il vaso. È molto importante che il ciclo per annaffiare non vada oltre o meno i 2-3 giorni.

  • Ciro

    Ciao io avrei un problema ho una pianta messa in terra da circa un anno, il problema che mi fa gambi è foglie arricchite ed è circa 2m

  • Ciro

    Scusami arricciate

  • Alex

    Ciao,ho delle piante in casa hanno circa 5 6 settimane sono alte 12cm e hanno solo 4 foglie mi sapete dire il problema?

    • laia

      Ciao Alex, secondo la nostra esperienza nella coltivazione in 5 o 6 settimane avresti dovuto avere piante da 20 a 30 cm già con 4 settimane

  • Alex

    Non uso concimi e fertilizanti e questo il problema?

    • laia

      In base al terreno utilizzato dopo 15 giorni di permanenza in quel vaso dovresti iniziare a concimare.

  • Valentina Impiglia

    Salve. Ho due piante con carenza di acqua. Quando dite di immergere il vado…fino dove? Deve essere tutto immerso quindi con la parte della terra sopra sotto acqua?

    • Marta

      Salve, dovresti immergerli completamente, assicurandoti che l’acqua non arrivi alla superficie della terra.

  • Ale

    Ciao,

    Sto coltivando a casa e ho un piantina si 10 cm con foglie che sta crescendo bene e due germogli devo andare via per due gg come le devo innaffiare prima di andare via ? C’è qualcosa che devo fare per stare tranquillo che non siano troppo sofferenti al mio ritorno?
    Grazie fin da ora per le info

    • Marta

      Il metodo migliore per innaffiare le piante di marijuana è farlo poche volte e in quantità, quindi raccomandiamo di annaffiarle in grandi quantità poco prima di andare in vacanza. Saluti

  • gaetano

    ciao vi volevo dire che oh la piantina sul balcone oh notato da ieri che una fogliolina e andata giu come mai quale e
    il problema ?

    • Marta

      Ciao, è solo una fogliolina con il problema?

  • Marco

    Salve, ho 2 piante da una settimana, una sta benissimo e L altra abbastanza. Quanta acqua devo usare, utilizzo i fertilizzanti biobizz. Fino a ieri visto che sono alla prime armi, non sapevo che il fertilizzante andasse messo nell acqua quindi L ho messo senza metterci acqua. Le piantine sembra stiano bene ma non vorrei che il tutto fosse conpromesso ormai . Grazie

    • Marta

      Prima di tutto, come hai aggiunto il fertilizzante senza acqua, le prossime due o tre annaffiature dovresti fare con l’acqua da solo. D’altra parte, fai molta attenzione a non concimare le piante, dì che le tue piante hanno una settimana, in questa fase di sviluppo la pianta non è molto impegnativa nei nutrienti. Non conosco il substrato (suolo) che hai usato per il raccolto, ma se viene fertilizzato non è necessario applicare alcun tipo di fertilizzante, liquido o solido, almeno per un paio o tre settimane.

      Per quanto riguarda l’irrigazione, il volume d’acqua necessario per ogni irrigazione dipenderà dal volume del vaso di coltura. Un quarto del volume del vaso corrisponde alla quantità corretta di acqua per irrigazione, ad esempio:

      Una pentola da 1 litro, 0,25 l di acqua in ogni irrigazione
      Una pentola di 4L, 1L di acqua in ogni irrigazione
      Una pentola di 12L, 3L di acqua in ogni irrigazione
      Una pentola di 30L, 7,5L di acqua in ogni irrigazione

      E ‘preferibile innaffiare con poco volume d’acqua ma più spesso, sempre acqua quando il substrato è semi-secco, farlo con attenzione, lentamente e ben distribuito. Un piatto per la pentola dove raccogliere l’acqua rimanente è un’altra buona raccomandazione, ti aiuterà a non sporcarti e l’acqua non andrà persa poiché sarà assorbita in breve tempo dalla pianta. Un buon substrato che trattiene l’umidità può anche aiutare a mantenere l’umidità ideale nel terreno.

  • Mario

    Ciao , ho messo 2 piante fem a terra e sono nate il 27 maggio ora sono cresciute ma sembrano essersi bloccate e da due giorni hanno molte foglie giu striminzite e secche , puo essere che gli ho dato troppa acqua? sono proprio flosce

    • Berto

      Ciao Mario,

      L’irrigazione deve essere sempre moderata, è meglio annaffiare con poca acqua e più spesso. Controllare anche la nutrizione, foglie appassite può essere la mancanza di azoto.

      Auguri !!

  • Monica

    Ciao ho coltivato una lowryder inizialmente all aperto ed ora che è cresciuta ed ha iniziato un po’ a buttare fuori i letti lho spostata in una growbox con filtro ai carboni, ventilatore piccolino e lampada a led 24w per impianto di fioritura e sistema di coltura idroponica e lampada in ceramica per aumentare un po’ la temperatura

    Ma da quando sono in serra si sono letteralmente fermate! Gli do 12 ore di luce e le spengo lasciando solo il ventilatore sempre in funzione per un ricambio di aria…

    Avete qualche consiglio?

    Inoltre la terra praticamente non si asciuga mai!!

    Help!

    • Berto

      Ciao Monica,

      Non è molto frequente iniziare una coltivazione all’aperto e poi andare al chiuso, è più frequente farlo al contrario, dall’interno all’esterno.
      Se la tua pianta ha trascorso molto tempo all’aperto, quella piccola luce a led che le dai in casa non dovrebbe essere sufficiente per il suo sviluppo. Forse portarlo fuori di nuovo sarebbe la soluzione migliore.

      Saluti!

  • Mic

    Scusate ho una domanda, le piante innaffiare con lo spruzzino, oltre ad innaffiare la terra si innaffia anche la pianta?

    • Berto

      Ciao Mic,

      Le piante di marijuana vengono annaffiate innaffiando il terreno. Se necessario, possono essere fatte applicazioni fogliari, sia nutrizionali, preventive o insetticide. Queste applicazioni fogliari devono arrestarsi quando la pianta inizia a fiorire, se il liquido rimane nel fiore può causare malattie fungine alla pianta.

      Saluti!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Dinafem
  • Barney's Farm
  • Dutch Passion
  • Sensi Seeds
  • Sweet Seeds